Tian Di Jun Qin Shi (prima parte)

(estratto da “Breve discorso a proposito del metodo di acquisizione militare e culturale del meihuaquan” , tradotto da Storti Enrico)

Le scritte “Tian Di Jun Qin Shi” nell’area di Qingfeng/Neihuang

I discepoli di meihuaquan che studiano il “lavoro culturale” (wengong), tutti hanno nella propria abitazione una stanza principale che è una sala in cui ricevere gli ospiti (nelle aree di Puyang, Qingfeng e Neihuang), oppure una stanza nella parte ovest o nella parte est (in Shandong ed Hebei), oppure ancora una stanza separata dalla casa costruita appositamente, sul cui muro principale tutte custodiscono ed adorano una tavola scritta, con su scritto “Cielo Terra Sovrano Parenti Maestri” (nelle aree del Sichuan e del Shaanxi si utilizza invece “Cielo Terra Stato Parenti Maestri”), cinque grandi caratteri. Questa è esattamente la caratteristica delle pratiche ascetiche del lavoro culturale del meihuaquan.

Esempio esterno al meihuaquan della scritta “Tian Di Guo Qin Shi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...