Calicanto di Inverno o Prunus Mume?

Superata ormai la questione Prugno, Pruno o Susino, oggi è difficile invece capire a quale specie botanica appartenga il 梅花 méihuā che dà il nome allo stile. Perchè c’è questa difficoltà? Generalmente il termine 梅 méi stà ad indicare il Prunus Mume.
Vediamo cosa dice wikipedia:
Prunus mume (Siebold & Zuccarini) è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Rosaceae.Il nome della pianta (e del frutto) è méi in cinese (梅), ume in giapponese (梅), maesil in coreano , mo in vietnamita.”

Il termine 梅 méi è però utilizzato anche diversamente affiancato ad un altro carattere creando il bigramma 蜡梅 làméi, cioè il Calicanto di Inverno (nome scientifico Chimonanthus praecox).
Sempre da Wikipedia:
“Chimonanthus praecox (L.) Link. – originario della Cina, arbusto cespuglioso alto dai 2 ai 4 m, con fusti eretti e ramificati, foglie larghe e caduche, ovate, fiori ascellari, di colore giallognolo con sfumature e screziature porporine o rosso-brunastre, molto profumati, fiorisce in pieno inverno anche in presenza di gelo.”

Per quanto riguarda le sequenze di Shaolin Meihuaquan (per esempio in http://www.360doc.com/content/16/1224/15/12171710_617306771.shtml) c’è chi fa esplicitamente riferimento al Calicanto di Inverno.

Anche Huimin Zhao, se non ricordo male il nome, affermava che la specie di pianta a cui faceva riferimento il Meihuazhuang era il 蜡梅 làméi. Che il méi del Meihuaquan sia il Calicanto lo scrivono anche Zhang Guodong e Green Thomas in “An Introduction to Plum Blossom Boxing: History, Culture and Practice“.

Ci sono alcune caratteristiche del 蜡梅 làméi che ricordano quelle descritte nella cultura del meihuaquan: fiori piccoli e poco appariscenti , molto profumati, fiorisce in pieno inverno anche in presenza di gelo. Ma il fiore si discosta come aspetto da quello che lo stile utilizza come simbolo.
Caratteristiche del 梅 méi (Prunus Mume) che riportano al Meihuaquan: Il fiore è formato da 5 petali, numerosi stami ed ha diametro che varia da 1 a 3 cm. I fiori sono solitamente bianchi, anche se le piante da coltivazione orticola possono avere fiori rosa o rosso intenso. Qui il fiore corrisponde alla simbologia, ma la pianta è tutt’altro che resistente.

Personalmente penso che sia stata fatta confusione dai Cinesi stessi mescolando intellettualmente caratteristiche di piante che pur avendo lo stesso nome hanno caratteristiche tanto diverse. In conclusione non posso affermare con assoluta certezza che il 梅 méi di 梅花拳 méihuāquán sia una pianta oppure un altra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...